foto facebook P. Solito

Un altro appuntamento molto caro ai tarantini si svolgerà, come da tradizione, domani 26 settembre.

Dalle 8 di mattina Sante Messe: 0re 8, 9, 17, 18, 19.  Alle 10 dalla Chiesa di San Giuseppe, giù alla Marina, uscirà la coppia di statue dei Santi Medici Cosma e Damiano.

Una processione molto sentita a Taranto. Un rito antichissimo che vedrà protagonista la Confraternita di Santa Maria di Costantinopoli.

La mozzetta verde con inserti rossi guiderà il lungo corteo penitenziale che renderà festa alla coppia di Santi, snodandosi per i vicoli di città vecchia: Chiesa di San Giuseppe, via Garibaldi, via S.Egidio, via di Mezzo, Pendio La Riccia, Piazza Castello, via Duomo con sosta nella Basilica Cattedrale San Cataldo, con venerazione delle reliquie dei Santi Medici Cosma e Damiano. Proseguirà su via Duomo, Piazza Fontana, via Garibaldi, Chiesa di San Giuseppe.

Questo l’ordine di uscita: Simboli della Confraternita, torcianti, consorelle con scapolare, confraternita con abito di rito, clero, simulacri, banda musicale, torchianti.

Anche quest’anno la nostra Confraternita si sta impegnando per onorare i Nostri Santi con degni festeggiamenti religiosi e civili. Sono stati approntati i programmi , unitamente al nostro Padre Spirituale Mons. Emanuele Ferro : con il suo sprone e con l’impegno che sempre profonde il Commissario Arcivescovile Commendator Antonio Gigante, anche quest’anno , come da tradizione, i Santi Medici saranno condotti in processione per le vie del Borgo Antico di Taranto, ripercorrendo quelle strade che da decenni vedono sfilare i Santi Simulacri di San Cosma e San Damiano e che vedono la sentita partecipazione di fedeli e popolo, con l’accompagnamento devoto delle migliori bande musicali del panorama tarantino . In particolare quest’anno le statue dei Santi, nel loro cammino nel Borgo Antico, sosteranno nella Basilica Cattedrale di San Cataldo ove verranno onorate le reliquie dei Santi Medici.

In serata, alle 23, fuochi pirotecnici a chiudere la giornata.