Le tradizioni a Taranto non si fermano e non si interrompono mai. Chiaramente neanche a Natale.

La notte della vigilia di Natale, domenica 24, alle 22 dalla Chiesa di San Giuseppe esce la processione di Gesù Bambino. La statua andrà in mare imbarcandosi dalla banchina Cariati e sbarco al Castello Aragonese. La processione proseguirà a terra e attraversando città vecchia giungerà alla Cattedrale di San Cataldo.

Alle 23.30 veglia di preghiera. A seguire la Santa Messa con S.E. Rev. Mons. Filippo Santoro Arcivescovo Metropolita di Taranto.

Lunedì 25, Natale, alle 9 Santa Messa in San Giuseppe e alle 10,11.30 e 18.30 Santa Messa in San Cataldo.

Alle 10.30 dalla Cattedrale di San Cataldo esce in processione Gesù Bambino. Via Duomo, Pendio San Domenico, Piazza Fontana, via Garibaldi, via Sant’Egidio, via di Mezzo, Pendio la Riccia, via Duomo e rientro in Cattedrale di San Cataldo.

Domenica 31 dicembre nel Cappellone di San Cataldo alle 17 Santa Messa di Ringraziamento.

Lunedì 1 gennaio 2018 Solennità di Maria Ss.Madre di Dio. Alle 9 Santa Messa in San Giuseppe. Alle 10, 11.30 e 18.39 Santa Messa in Cattedrale di San Cataldo.

Sabato 6 gennaio Epifania del Signore. Alle 17 dal Duomo di San Cataldo processione di Gesù Bambino: via Duomo, Piazza Castello, Ponte Girevole, Via Matteotti, Via Margherita, Via D’Aquino, Chiesa del Carmine. Qui sarà celebrata la Santa Messa. Al termine la processione prosegue per via D’Aquino, via Anfiteatro, via Berardi, piazza Immacolata, via D’Aquino, Piazza giovanni XXIII, Chiesa del Carmine.

Le processioni saranno a cura della Venerabile Confraternita SS. Trinità dei Pellegrini  e dell’Arciconfraternita del Carmine di Taranto.