L’antica tradizione de “l’Ottava dei Morti” a Taranto

3130

Un rito molto sentito si svolgerà a Taranto esattamente dopo la Commemorazione dei Defunti.  Il 7 novembre ci sarà “l’Ottava dei Morti”, una testimonianza concreta di quanto il ricordo dei cari estinti nella città di Taranto sia molto sentito. 

Un pellegrinaggio, tradizionale, al quale partecipano le le Confraternite della città con gli stendardi (ma non in abito di rito) e le Società di Mutuo Soccorso. Un pellegrinaggio che parte dalla Chiesa di San Giuseppe in città vecchia.

Questo il programma completo:

Le confraternite partecipanti:

  • San Giuseppe
  • Maria SS. Immacolata
  • San Gaetano da Thiene
  • SS Sacramento
  • Santa Maria di Costantinopoli
  • SS Trinità dei Pellegrini
  • Maria SS. del Monte Carmelo
  • San Cataldo in Santa Caterina
  • Maria SS. del Rosario
  • SS. Crocifisso e Purgatorio
  • Nome SS. di Dio
  • Maria SS. Addolorata e San Domenico
  • Santa Maria della Pace
  • San Nicola da Tolentino
  • San Antonio da Padova
  • SS.ma Croce
  • Santa Maria di Piedigrotta
  • Santa Maria dei Martiri
  • SS. Medici Cosma e Damiano
  • Sant’Egidio Maria di San Giuseppe
  • Santa Rita da Cascia
  • Società Cattolica Preziosissimo Sangue
  • Pia Unione delle Ancelle di Sa.Anna

Società di Mutuo Soccorso

  • Divina Pastora
  • Figli del mare
  • Pia Unione dei Suffragi
  • Previdenza Operarai Tarantina

 

Articolo precedenteSi apre un nuovo percorso per la Confraternita della SS Addolorata e San Domenico. Buon cammino al Padre Spirituale Don Emanuele Ferro e al Commissario Giancarlo Roberti
Articolo successivoDa oggi, a Taranto, si parla solo di Settimana Santa