6, 7 e 8 marzo 2019: Solenni Quarantore in San Domenico a Taranto. Novità: Crocifisso in mezzo alla navata e Drappi sul portone

L'ingresso del Tempio di San Domenico è listato con drappi del classico color viola, simbolo delle vesti quaresimali. In alto pende il Santissimo Sacramento. In mezzo alla navata centra è stato posizionato il Crocifisso.

1627

Ieri sera Santa Messa in San Domenico Maggiore a Taranto per le Sacre Ceneri. A segurie il Santissimo Sacramento è stato esposto Solennemente per l’Adorazione da parte dei Confratelli, delle Consorelle e di tutti i Fedeli che vorranno partecipare.

L’ingresso del Tempio di San Domenico è listato con drappi del classico color viola, simbolo delle vesti quaresimali. In alto pende il Santissimo Sacramento. In mezzo alla navata centrale è stato posizionato il Crocifisso.

Sono queste le due novità della Quaresima 2019 sul Pendìo di San Domenico, nel cuore della città vecchia di Taranto.

L’adorazione a Gesù Eucarestia proseguirà ininterrottamente per tutta la giornata di oggi Giovedì, di questa notte e di domani Venerdì fino alle 18. A conclusione delle Solenni 40 Ore sarà celebrata la SS. Messa.

Nel Cristianesimo le Quarantore, o Quarant’ore, indicano il periodo di tempo trascorso da Gesù Cristo fra la sua morte (venerdì pomeriggio) e la sua risurrezione (domenica mattina). La liturgia cattolica commemora quest’arco cronologico con la pubblica adorazione eucaristica del Santissimo Sacramento visibile nell’ostensorio solennemente esposto su di un trono con una residenza maestosa nel posto più alto e centrale dell’altare, pratica religiosa compiuta non soltanto durante il Triduo Pasquale ma anche in altre particolari occasioni, come domenica delle palme e lunedi e martedì santo.

Articolo precedenteTutto ad un tratto la notte, a Taranto, si tinge di nero. Domani ore 23.59 “A Forore”, inizia la Quaresima 2019
Articolo successivoA Forore, un lungo corteo penitenziale di Mozzette Nere nel cuore della Città Vecchia di Taranto. Ha inizio la Quaresima 2019