Facies Passionis 2020 a Taranto, Monsignor Santoro: “il popolo di Dio si affida all’Addolorata”

La mostra “Facies Passionis” resterà aperta, ad ingresso libero e gratuito, sino a domenica prossima. Orari ininterrotti: 9-22. Domani alle 10.30, nella sede di Taranto dell’Università di Bari (sala conferenze, via Duomo), verranno presentati gli atti del convegno di “Facies Passionis” edizione 2019. L’esibizione di cori all’interno del Carmine e di bande musicali in piazza Giovanni XXIII (col repertorio della Settimana Santa) affiancheranno infine ogni sera questi giorni di mostra.

192

L’arcivescovo di Taranto, monsignor Filippo Santoro, ha rievocato il suo personale legame con l’Addolorata, dalle processioni del suo luogo natale, Carbonara di Bari, dove la processione dell’Addolorata era la più importante, alla venerazione che il popolo del Brasile e dell’America Latina ha per la Madonna, Paesi, questi, dove monsignor Santoro ha esercitato il suo ministero di vescovo prima di giungere a Taranto. “Ovunque – ha detto l’arcivescovo – il popolo di Dio si affida all’Addolorata con grande fiducia”.