Siamo su Via D’Aquino. Sono da poche passate le 21. Una lunga notte attende i confratelli. La città è pronta a stringersi alle statue e ai simboli della Processione dei Misteri.