Quarantore
Quarantore a San Domenico

Tutta la confraternita della SS.ma Addolorata e San Domenico è pronta per le Solenni Quarantore sul pendio. 

Quando le Quarantore 2024 a San Domenico

Dalle ore 10 del 15 febbraio 2024 alle 18.30 di venerdì 16 i confratelli che hanno manifestato la propria adesione al turno di adorazione, effettueranno, in abito di rito, il tradizionale momento di preghiera prolungato.

Al termine Celebrazione eucaristica.

Cosa sono le Quarantore

Le Quarantore sono un esercizio devozionale consistente nell’adorazione, per quaranta ore continue, del Santissimo Sacramento, visibile nell’ostensorio contenente l’Ostia consacrata, solennemente esposto sull’altare.

Il nome dovrebbe richiamarsi al periodo di tempo trascorso fra la morte di Gesù, avvenuta Venerdì santo e la risurrezione, avvenuta nella domenica di Pasqua.

Stando alla sinossi evangelica, l’intervallo di tempo con Gesù morto e deposto dalla croce e con il prosieguo della sua opera redentiva durante la permanenza nel Santo Sepolcro non si sarebbe limitato alla giornata del Sabato Santo, poiché in realtà sarebbe durato 40 ore, dalle 3 del pomeriggio di Venerdì Santo all’alba di Pasqua, le 7 del mattino della domenica di risurrezione. Questo spiegherebbe l’affermazione secondo cui Cristo “fu sepolto ed è risuscitato il terzo giorno secondo le Scritture” (Prima lettera ai Corinzi 15, 3-4[4]).

Le Quarantore a Taranto

A Taranto è una forma di preghiera custodita gelosamente dalla Arciconfraternita del Carmine e tramandata nel tempo. I confratelli devoti a Maria SS. del Monte Carmelo svolgono le Quaranta ore prima del Mercoledì delle Ceneri.

Domenica prima via Crucis

Domenica 18 sarà già prima Domenica di Quaresima e alle 18.30 prevista la prima via Crucis,

“’ ̀ : , ’ ℎ ℎ ( 15, 1-7), ℎ ℎ ̀ ( 15, 8-10). ℎ , ( 15, 11-32). , . . ̀ .” (dal

Messaggio dell’Arcivescovo Ciro Miniero per la Quaresima 2024)

Articolo precedenteA Forore: “Corona di spine in testa, è tempo nostro”. Taranto da il via alla Quaresima 2024
Articolo successivoPrima Domenica di Quaresima: Via Crucis e Adorazione della Croce