C’è un elemento che caratterizza in modo univoco la Settimana Santa tarantina, quello delle marce funebri.

Un vasto repertorio denso di composizione che hanno fatto la storia dei Riti di Taranto.

Che esso sia il Giovedì o il Venerdì Santo, che si tratti del Pellegrinaggio della Beata Vergine Maria Addolorata o la processione dei Misteri. Le emozioni che si avvertono ascoltando queste musiche sono rare, uniche. Le bande e la troccola sono gli unici elementi all’interno del rito penitenziale a “poter parlare”. Sono loro che regolano l’andamento e l’andatura di tutta la processione.