E’ venerdì mattina. Le luci dell’alba hanno oramai schiarito l’oscurità della notte. Un ultimo tratto e poi il corteo penitenziale lascerà città vecchia. Prima però c’è il Pendìo Lariccia, e ancor prima l’ultima marcia prima. Poi sdanghe in mano.