Continua la nostra presentazione sui simulacri che saranno ospitati nella Chiesa del Carmine per l’edizione 2019 di Facies Passionis, la mostra organizzata dalla Arciconfraternita del Carmine allestita dal 20 al 24 febbraio 2019.

Tra i simulacri che saranno ospitati c’è “L’ultima Cena” della processione del Venerdì Santo di Bari-Palese. È di proprietà dell’associazione culturale “L’ultima Cena”. Con un numero di otto portatori, la statua sfila nella processione del Venerdì Santo di Bari-Palese che appartiene alla diocesi di Bari-Bitonto, arcivescovo monsignor Francesco Cacucci.

È stata realizzata nel 1956 dall’artista Salvatore Bruno, restaurata nel 2016 dallo studio d’arte Jaccarino-Zingaro.